+39 348 4505797 info@sangoi.it

Per ogni casa o edificio che viene utilizzato attivamente è fondamentale il sistema di raccolta ed eliminazione dei rifiuti, che deve essere sempre funzionante al 100%, per non creare spiacevoli problematiche. Erroneamente si pensa che tale sistema si basa semplicemente sulle fogne, che passano sotto le vie che giornalmente percorriamo, ma non è affatto così. Nel dettaglio, sono tre i sistemi principali di raccolta e smaltimento dei rifiuti dai complessi residenziali e luoghi pubblici, ovvero la fossa biologica, il pozzo nero e la fognatura. Certo, all’apparenza possono sembrare termini che indicano la stessa cosa e a cui non dare grande importanza ma, in caso di problematiche o di approfondimenti tecnici, sapere bene il sistema installato per lo smistamento delle acque reflue della propria casa diventa fondamentale. Vediamo dunque di seguito in cosa si caratterizzano questi tre sistemi e le principali differenze, con i conseguenti aspetti positivi e negativi.

Cos’è la fognatura

La fognatura è senza dubbio il sistema più diffuso e conosciuto di raccolta ed eliminazione delle acque reflue. È un complesso sistema di canali, spesso intersecati tra di loro fino a formare un vero e proprio labirinto, che raccolgono insieme le acque reflue dei vari complessi residenziali e locali fino a portare all’impianto di depurazione designato. Questi ultimi vengono collegati alla fognatura tramite appositi allacci, consentendo di smaltire l’acqua reflue in modo rapido ed estremamente sicuro. Importante, infine, distinguere la fognatura nera, quella che abbiamo appena descritto, con la fognatura bianca, che si occupa esclusivamente della raccolta delle acque piovane.

Cos’è la fossa biologica

La fossa biologica, sotto certi aspetti, è una fognatura nera, ma non è collegata ad una vera e propria rete per trasportare poi i rifiuti verso l’impianto di depurazione. Il compito principale è quello di dividere i rifiuti liquidi da quelli solidi, per facilitare le successive operazioni di smaltimento. La fossa biologica solitamente è composta da un cassone sotto terra in calcestruzzo, con un’apertura in alto per consentire le operazioni periodiche di manutenzioni o ispezioni. Queste ultime sono fondamentali per verificare il corretto funzionamento della separazione dei rifiuti. Infine, una fossa biologica può essere isolata, quindi senza alcun tipo di collegamento, o unita a un provvisorio sistema di fognatura di raccolta rifiuti, dalla quale poi effettuare l’operazione di eliminazione e smistamento fino all’impianto di depurazione.

Cos’è il pozzo nero

Il pozzo nero rappresenta un vero e proprio contenitore sotterraneo, solitamente singolo per appartamento o per condominio, che si riempie di acque reflue senza alcuna azione di depurazione. Non avendo inoltre un condotto di efflusso, sarà necessario periodicamente aprirlo e svuotarlo. Ciò deve essere fatto attentamente, da apposite ditte specializzate e richiede alcuni prassi burocratiche. Innanzitutto, prima di installare un pozzo nero è necessario richiedere apposita autorizzazione al comune, per verificare se il terreno è agibile, se è idoneo per lo sversamento dei liquidi e le caratteristiche tecniche del cassettone. Successivamente va creato il canale di collegamento del pozzo nero alla casa/edificio in questione. Solitamente, vengono utilizzati in zone di campagna o isolate, dove è assente alcun tipo di struttura fognaria.

Quali differenze?

Come abbiamo visto, i tre sistemi sono differenti tra di loro nel funzionamento e nella tipologia di eliminazione delle acque reflue. Tutti e tre possono essere utilizzati per case, edifici, uffici, complessi commerciali ecc.

La differenza principale è quella tra fossa biologica e pozzo nero. La prima, infatti, ha un canale di efflusso verso un sistema fognario, dove poi verrà trasportata l’acqua per essere depurata. Il pozzo nero, invece, non ha uno sbocco finale, solo una condotta di afflusso, pertanto dovrà essere svuotato manualmente sul posto. Entrambi, però, non avendo uno sbocco diretto sulla rete fognaria principale, richiedono operazioni di manutenzioni periodiche per verificare e mantenere il corretto funzionamento.

Contattaci

Viale Centurione Bracelli 257/R
Genova GE 16142

Tel. +39 0102474607

Cell. +39 348 4505797

info@sangoi.it