+39 348 4505797 info@sangoi.it

Innovativo sistema utilizzato per riqualificare l’impianto idraulico e le fognature di casa senza effettuare alcuna demolizione, il relining rappresenta uno dei metodi più utilizzati degli ultimi anni. Metodo che ha saputo imporsi come una delle principali alternative ai classici sistemi di riqualificazione delle tubature, il relining ha saputo conquistare grande successo sia in Italia sia in Europa, in quanto comporta notevoli vantaggi. In primo luogo, questa pratica, non necessita demolizioni e interventi strutturali e limita notevolmente eventuali imprevisti.

Cos’è il relining?

Con il termine relining si indica un innovativo processo grazie al quale è possibile effettuare il completo rifacimento delle tubazioni evitando interventi di demolizione. Sviluppata nei paesi del nord Europa, questa tecnica ha saputo in poco tempo imporsi in tutto il continente, poiché non prevede l’abbattimento delle strutture preesistenti e non comporta la sostituzione della canalizzazione deteriorata.

Il procedimento, nel complesso senza dubbio più semplice e veloce, consiste nell’inserimento di uno speciale macchinario all’interno delle tubazioni, il quale provvede al risanamento delle parti danneggiate mediante l’applicazione di una materiale plastico. La sostanza applicata, la cui principale caratteristica è la rapida presa, permette di originare una struttura autoportante, capace di resistere a futuri agenti corroboranti.

Nonostante questa possa sembrare un’operazione abbastanza semplice, il relining necessita dell’intervento di qualificato professionista, il cui lavoro permetterà di creare un nuovo tubo all’interno di quello guasto. Prima di procedere con la distribuzione del materiale plastico all’interno delle tubature, di fondamentale importanza è la videoispezione delle stesse, grazie alla quale il professionista sarà in grado di comprendere quanto l’impianto idraulico è effettivamente danneggiato.

Altrettanto importante è il processo che prevede la completa rimozione dei depositi posti all’interno delle tubazioni. Questa operazione, effettuata al fine di garantire maggiore aderenza della termoplastica alle pareti interne delle tubature, precede un’ulteriore videoispezione, ultimo passaggio prima di procedere con il relining vero e proprio.

Come risanare le tubazioni con il relining?

Attualmente esistono diverse tecniche grazie alla quale è possibile effettuare un efficace relining. Essendo questa una pratica molto diffusa e capace di adattarsi a ogni tipo di impianto idraulico, il relining può essere svolto anche all’interno delle fognature. Anche in questo caso, il procedimento non prevede nessuna demolizione o sostituzione, e assicura la completa riqualificazione di un impianto ormai datato. Generalmente, il relining è utilizzato nelle fognature in casi di perdite e può essere in egual mondo praticato su fognature vecchie, pericolose e nelle canalette in mattoni.

Una fognatura soggetta a un intervento di relining viene rivestita di una guaina interna, uno strato in fibra di vetro capace di garantire affidabilità e sicurezza. Una volta completato questo passaggio, il professionista o la ditta incaricata di effettuare il lavoro inseriscono all’interno della tubazione una grande quantità di vapore, la cui pressione elevata permetterà alla guaina di aderire perfettamente alle pareti.

I vantaggi del relining

Come facilmente intuibile da quanto appena letto, il relining comporta diversi benefici. Oltre all’assenza di alcun tipo di demolizione o di intervento sostitutivo, caratteristica che permette di evitare la rottura di muri, soffitti e pavimenti, questa tecnica viene eseguita senza l’emissione di alcun rumore.

Tale sistema, indicato in particolar modo per il rifacimento di edifici storici o di alto prestigio, può essere quindi richiesto da tutti coloro che desiderano non avere macerie in casa, spesso causa di problematiche respiratorie, o da chi non vuole recare disturbo al proprio vicinato.

Un ulteriore vantaggio del relining è la tempistica. Questo tipo di procedimento viene, infatti, svolto in tempi ristretti, distaccandosi notevolmente dai metodi tradizionali, che solitamente necessitano di lunghi interventi di demolizioni della durata di diversi giorni.

Altrettanto importanti sono le garanzie che il relining è in grado di offrire. Una tubatura risanata tramite questo processo assicura almeno 50 anni di perfetto funzionamento. Le resine innestate sulle pareti dell’impianto idraulico garantiscono lo stesso risultato di una condotta posta ex-novo.

Un ultimo, ma non meno importante, vantaggio risiede nell’aspetto economico. Il relining, rispetto alle metodologie tradizionali, richiede una spesa nettamente inferiore, proprio in quanto non comporta la demolizione e la successiva ricostruzione delle strutture domestiche.

Contattaci

Viale Centurione Bracelli 257/R
Genova GE 16142

Tel. +39 0102474607

Cell. +39 348 4505797

info@sangoi.it